Victoria’s Secret: Perchè è Più Facile Vendere Agli Uomini

victoria's secret

Esistono molti modelli di business pensati per un target di consumatori specifico. Pensando al brand di intimo femminile Victoria’s Secret, vengono subito in mente donne dal fisico scolpito (come i famosi “angeli” delle sfilate del marchio, vedi foto) e con un budget tendenzialmente alto. In realtà, come molti sanno, la società fu fondata da Ray Raymond nel 1977, per poter comprare della bella lingerie alla moglie senza sentirsi strano, e solo con Leslie Wexner si avvicina al target femminile.

Fin dalle origini, quindi, il vero target obiettivo del brand è stato il pubblico maschile. Inoltre, stando a quanto dicono i dipendenti, sono proprio gli uomini i clienti migliori: “Mentre le donne tendono a comprare la merce in saldo, i loro partner acquistano prevalentemente prodotti full price, e si lasciano conquistare dal marketing: perché non abbinare un completo intimo ad un buon profumo?”. Come una specialista alle vendite del gruppo ha recentemente confermato a Cosmopolitan: “Il più dele volte, i ragazzi spendono più soldi relativamente alle ragazze perchè queste conoscono l’affare. Sanno che possono prendere un reggiseno, e che questo durerà almeno per i prossimi quattro mesi.”

angels

Giocano un ruolo importante anche i comportamenti di consumo: non è solo un luogo comune il fatto che le donne impieghino mediamente più tempo nel fare acquisti. E’ stato verificato dagli impiegati che in generale gli uomini tendono a comprare tutto il più velocemente possibile, e questo significa essere disposti a spendere più soldi. Inoltre le donne sono tendenzialmente più orientate al valore del bene, e quindi alla qualità di quello che andranno ad indossare, ponendo spesso molte domande al personale del negozio.

E’ secondo queste diverse attitudini comportamentali che, secondo quanto riferito da un impiegato di Victoria’s Secret a Business Insider, i lavoratori vengono addestrati a trattare differentemente i clienti di sesso maschile da quelli di sesso femminile.

Gli uomini invece pur di evitare questioni spinose o domande alle quali non sono preparati spesso sono disposti a comprare un paio di completi per oltre 50 dollari. Inutile dire quindi che gli uomini e le donne non sono uguali, nemmeno come acquirenti.