Volkswagen Taglia 30.000 posti, Yellen Mette il Turbo ai Mercati

fed

La presidente della Federal Reserve, Yellen, ha ribadito che i tassi d’interesse potrebbero salire “relativamente presto”. Oggi è l’ultimo giorno in cui possono essere diffusi i sondaggi prima del referendum del 4 dicembre. Volkswagen taglierà 30.000 posti di lavoro di qui al 2021.

Nel mondo

Il governo francese ha abbassato all’1,4%, rispetto al precedente 1,5%, la previsione di crescita dell’economia per il 2016.

Volkswagen taglierà 30.000 posti di lavoro di qui al 2021 nella divisione a marchio VW. La mossa rientra nel un piano volto ad aumentare la profittabilità del gruppo e sostenere il passaggio verso la costruzione di auto elettriche e senza guidatore.

Il ministro delle Finanze tedesco Wolfgang Schaeuble ha respinto la richiesta di alleggerimento del debito ad Atene. I ministri delle Finanze della zona euro dovrebbero discutere uno sgravio del debito per la Grecia all’Eurogruppo del mese prossimo.

In Italia

Oggi è l’ultimo giorno, per legge, in cui possono essere diffusi i sondaggi prima del referendum costituzionale del 4 dicembre. Gli ultimi sondaggi danno avanti il No con un distacco fra i tre e i dieci punti, ma c’è una fetta consistente di indecisi (intorno al 20%) che potrebbe spostare l’ago della bilancia (Il Post).

Medici, sanitari e veterinari della Sanità pubblica hanno proclamato una giornata di sciopero per il 28 novembre, per protestare contro la legge di Stabilità, per cui chiedono una modifica.

Accadde oggi

Il 18 novembre del 1918 la Lettonia dichiara l’indipendenza dalla Russia.

Economia e mercati

In Germania, i prezzi alla produzione sono saliti a ottobre dello 0,7% mese su mese, mentre la variazione su anno è stata negativa, -0,4%.

La presidente della Federal Reserve, Janet Yellen, ha detto che i tassi d’interesse potrebbero salire “relativamente presto” e che la banca centrale USA potrebbe aggiustare il proprio outlook sulla base delle politiche economiche della nuova amministrazione. Un intervento che ha spinto al rialzo i mercati azionari e il dollaro, mentre i metalli hanno perso terreno.

Ora la probabilità di un rialzo dei tassi a dicembre è data al 90%.

yellen-bounce

L’inflazione USA ha toccato i massimi da sei mesi a ottobre, spinta da benzina e affitti:  l’indice grezzo dei prezzi al consumo è cresciuto dello 0,4% su mese e dell’1,6% su anno, mentre l’indice Core (esclusi energetici ed alimentari) è salito dello 0,1% su mese e del 2,1% su anno.

Le regole del bail-in dell’Unione europea per ridurre i costi dei contribuenti nei salvataggi delle banche potrebbero non essere appropriate per affrontare una crisi sistemica del mondo bancario. Lo ha detto un alto funzionario della Commissione Ue, José Leandro, uno dei principali consiglieri del presidente della Commissione Jean-Claude Juncker (Reuters).

Per Ray Dalio, CIO di Bridgewater (l’hedge fund più grande del mondo) siamo all’inizio di un cambio regime caratterizzato da:

  • Calo della globalizzazione;
  • Politiche fiscali aggressive;
  • Più crescita, più inflazione e tassi più alti.

JPMorgan Chase & Co dovrà pagare 264 milioni di dollari per chiudere un contenzioso legato all’assunzione di parenti di funzionari cinesi con lo scopo di ottenere contratti (Reuters).

Occhio al dato

Il presidente della BCE Mario Draghi parla a Francoforte.

A livello di zona euro, occhio al dato sulle partite correnti e al flusso di investimenti netti a settembre.

Dagli USA arriva il leading indicator di ottobre.