Cash-Mob, Se A Finanziarti è il Vicino di Casa…

La sua formula è tanto semplice quanto vincente: indirizzare la comunità locale a spendere una modesta cifra (trattasi di 20$ per partecipante, ma la regola non è vincolante) nell’attività commerciale designata, di proprietà di un membro della comunità stessa (ed in questo caso la regola va rigorosamente rispettata altrimenti viene meno lo scopo della mobilitazione!). Tale evento non ha la pretesa di essere una soluzione per le attività commerciali in difficoltà, ma consente di avere, in tempi brevi, la disponibilità economica necessaria in vista di scomode scadenze, pagamenti o spiacevoli imprevisti che sempre più spesso affliggono il percorso lavorativo dei piccoli commercianti dello Stivale.

Non sono quindi le istituzioni bensì la comunità locale, molto spesso indirizzata dall’iniziativa di un singolo, a scendere in campo per solidarietà, non facendo della semplice beneficienza ma acquistando presso un determinato negozio, rendendo così l’iniziativa sostenibile e facilmente ripetibile. I risultati, considerando i numeri delle piccole attività commerciali, sono incredibili; basti pensare che negli Stati Uniti si è arrivarti a qualche migliaia di dollari in poche ore.