Cosa Influisce sul Traffico del Porno?

Persino la cronaca provoca degli effetti sulle statistiche del porno. Il 2 maggio 2011, negli Stati Uniti, viene registrato un calo del traffico del 7%. Il motivo è la morte di Osama Bin Laden. L’uccisione dello “sceicco del terrore” è stata festeggiata in tutto il Paese: dopo 10 anni dalla tragedia dell’11 settembre, le reazioni dei cittadini Usa e gli scarsi dati sulle visite ai siti sexy, testimoniano quanto fosse ancora fresca una ferita del genere nei cuori americani. Il 29 aprile 2011 è invece una data significativa per spiegare come uno stesso evento possa provocare diversi effetti di paese in paese: si tratta del Royal Wedding che tiene gli Inglesi incollati alla tv per seguire le romantiche immagini di William e Kate. Ciò inevitabilmente comporta un calo del 15% delle visite ai siti a luci rosse, ma un incremento del 7% in tutto il mondo, in cui utenti di ogni Paese cercano immagini hot della nuova duchessa di Cambridge e della bellissima sorella Pippa.

Ma gli eventi che più di tutti influenzano il traffico sui siti porno sono sicuramente quelli sportivi. Il primo luglio 2012, a Kiev, si gioca la finale degli Europei tra Spagna e Italia, con grande dispiacere degli addetti al mestiere che registrano un crollo del traffico online del 40% nel nostro Paese e del 35% in quello degli avversari. Anche la cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Londra del 2012 porta gli Inglesi a placare i bollenti spiriti per spirito patriottico (-27% di visite hard in tutto il Paese). Il salto di Felix Baumgartner, primo paracadutista a rompere il muro del suono, ha agevolato gli utenti dei siti hard, che dopo essersi gustati sul web lo spettacolare lancio hanno scelto di concedersi, intanto che c’erano, un click sexy (si registra un incremento del 5% di traffico in tutto il mondo).