E se Fossero i Traders a Muovere i Bitcoin?

I paralleli tra oro e bitcoin sono già stati tracciati diverse volte. Nel 2014, in particolare, i bitcoin si sono ritagliati il ruolo di bene rifugio per gli investimenti, in un periodo in cui, come si accennava prima, banche centrali e governi hanno mirato a contenere la frenesia dei mercati. Gli investitori dovrebbero però diffidare del paragone tra bitcoin e oro, visto che il ruolo della valuta digitale non è ancora definito e oggi rappresenta soprattutto un mercato caratterizzato da rischio elevato. L’opposto, insomma, rispetto alla stabilità del metallo giallo, che è rifugio nel vero senso del termine.

Si, entrambi i beni sono disponibili in quantità limitata, sono oltre il controllo delle banche centrali e accomunati anche dalla terminologia ‘mineraria’. Due differenze fondamentali non devono mai essere trascurate, visto che l’oro e i bitcoin non sono come le valute tradizionali: non vengono prodotte in modo uniforme, quindi la produzione non è prevedibile né costante.