Grumpy Cat, Un Business da $100 Milioni in Soli 2 Anni

L'intuizione del manager è stata molto semplice: Grumpy Cat non è poi diverso da Topolino, una personalità della cultura pop da trasformare in un brand utilizzabile per ogni tipo di prodotto vendibile sul mercato. La chiave del successo però risiede nella comunità di fan attraverso i quali è possibile trasformare una cosa carina, ma nota a pochi, in un fenomeno di massa.  L’approccio utilizzato è quello dei talent scout del mondo musicale combinato ad un'innata attitudine al marketing.

Difatti, Grumpy Cat è solo l'ultimo dei capolavori di marketing creati da Lashes. L’espressione corrucciata si è dimostrata irresistibile sui social media per 521 mila seguaci su Instagram e 255 mila su Twitter.  Tutto questo successo gli ha permesso di diventare il " il volto " di Friskies per la nuova campagna pubblicitaria e molte interviste per importanti canali televisivi, quali CNN, CBS e CNET. E mentre gli occhi azzurro-cielo sono in attesa di brevetto, i guadagni di Grumpy hanno sminuito quelli di molti dei più grandi nomi di Hollywood e superato i migliori calciatori del mondo, tra cui Cristiano Ronaldo, la cui remunerazione totale di quest'anno è stimata in 42,2 milioni di dollari.