Guerra 2.0, i Droni Americani In Pakistan

Il rapporti tra governo di Islamabad e statunitensi negli ultimi anni si è deteriorato parecchio, con la C.I.A. sempre più sospettosa del doppiogiochismo dei servizi segreti Pakistani, e l’opinione pubblica del paese asiatico sempre più convinta che la causa dell’instabilità del paese sia tutta da attribuire alla presenza delle forze armate statunitensi. Ma nonostante le crescenti difficoltà, l’operazione va avanti, e, per ora, non se ne vede la fine.

Un’altra caratteristica particolare di questa guerra è il teatro bellico in cui gli scontri avvengono: le regioni autonome del Pakistan Nord-Occidentale. Tali regioni ad amministrazione tribale, per la propria vicinanza con l’Afganistan e la natura montuosa e quasi inaccessibile del territorio, sono il perfetto rifugio di guerriglieri talebani e terroristi, tanto che ormai questo territorio e l’Afganistan formano un unico scenario bellico dai confini difficilmente tracciabili, rinominato dall’amministrazione Obama “AfPak”.