In Medio Oriente per Studiare: Ecco le Migliori Università

Un altro Paese da tenere in considerazione situato a metà tra oriente e occidente è la Turchia. Patria dell’antico impero ottomano, ha duplicato dal 2006 il numero di istituzioni universitarie presenti aumentando parallelamente anche il numero di studenti stranieri, che nel 2011 hanno raggiunto il picco di 25.545. Tante sono infatti le opportunità di borse di studio messe a disposizione dal governo, per la copertura delle spese mensili quali affitto e costi annessi. Tra le università più giovani troviamo l’università di Antalya; la sua posizione strategica sulla costa, e destinazione turistica privilegiata da molti viaggiatori europei, rappresenta una delle università più attraenti per gli studenti stranieri in entrata. Da nominare anche Bilkent UniversityMiddle East Technical University  localizzate nella capital, Ankara. Mentre ad Istanbul troviamo la Sabanci UniversityIstanbul UniversityKoç UniversityBogaziçi Üniversitesi e la Istanbul Technical University.

Anche Paesi quali il Libano e l’Arabia Saudita sono la casa di ottimi centri educativi, il cui presitigio è riconosciuto in tutto il medio oriente.  L’università americana di Beirut rappresenta fu fondata nel 1866 da americani protestanti e sin da allora ha ospitato importanti politici, filosofi, e storici del nostro tempo tra cui Charles Malik, presidente dell’assemblea generale delle Nazioni Unite dal 1958 al 1959. La King Saud University fu invece fondata a Riyadh nel 1957 da King Saud bin Abdulaziz come prima università di stampo non religioso di tutta l’Arabia Saudita.