La Pagina Facebook che Prende in Giro il Mondo delle Start Up

Qual è la vostra opinione in merito al mondo delle start up?

Da un lato sono una buona opportunità per i giovani e un buon strumento per portare innovazione ed energia fresca in settori ormai immobili da anni. Detto così sembra una frase che potrebbe dire un qualsiasi Business Analyst stagista preoccupato di far bella figura col founder dell’incubatore per cui lavora. Noi lo diciamo perché nonostante a volte ci stiano sulle palle, sono la prova tangibile del fatto che: In Italia, gente che sa fare delle cose incredibili esiste, soprattutto ragazzi come noi. Quindi in realtà siamo vittima del provincialismo che noi stessi ci attribuiamo. Sempre in Italia esiste gente che ha voglia di mettersi in gioco e decide di investire la sua vita, perché alla fine è sempre di questo che si tratta in un progetto imprenditoriale. E questa, in barba a qualsiasi visione ideologica o politica, è un evidente segnale di speranza. Speranza che viene dalle persone, non dai politicanti, per fortuna. Se sei davvero (ripetiamo, DAVVERO) skillato, sui CV pompati ci caghi sopra. Per quanti libri studierai, non imparerai mai tanto sulla guerra come in un mese in trincea. Però d’altro canto, vantarsi di fare start-up è quasi una moda: tutti ormai hanno almeno un amico CEO del prossimo Facebook convinto di fare innovazione, insomma uno Steve Jobs reincarnato. Per quanto riguarda il sistema di funding, semplicemente, in Italia soldi non ce ne sono e quei pochi a disposizione sono diluiti tra centinaia di micro grant/seed/award e “servizi di portineria”.

startup di merda 2

Come si riconosce uno startupper?

Dipende dall’occasione, alcuni elementi caratteristici sono senz’altro: L’uso di inglesismi a caso Corredo Apple e santino di Steve Jobs Frasi standard ripetute a macchinetta Si attribuisce sigle di ruoli che non può assolutamente ricoprire Pensa di rivoluzionare il mondo, perché la sua idea è sempre “meglio di quella degli altri” Manco si presenta che già sta facendo il pitch Appena ottiene un po’ di finanziamenti li spende in cazzate Per altri spunti rimandiamo ai vari “kit” e citazioni pubblicati sulla nostra pagina.