Lo Smartphone a Pannelli Solari E’ Quasi Realtà

Questa tecnologia può essere integrata quasi ovunque, dato che la luce viene trasferita alle celle solari sul perimetro del dispositivo e non lungo tutta la superficie. Sarebbe quindi possibile usare questa tecnologia non solo su finestre, ma anche su Smartphone, tablet ed eReader, risolvendo finalmente il problema della breve durata della batteria. 
Lo scopo è di perfezionare questi pannelli solari e fare in modo che l’utente non si accorga nemmeno della loro presenza.

Lunt ha però affermato che bisogna lavorare ancora molto per migliorare l’efficienza nella produzione di energia.
I concentratori non trasparenti possono produrre un livello di efficienza del 7%; allo stato attuale quelli trasparenti sono in grado di raggiungere l’1%, ma l’obiettivo è di arrivare ad oltre il 5% una volta ottimizzati.