Quanto Costa Controllare dei Sospetti Terroristi?

Ma quanto costa un tallonamento completo e continuativo nel tempo?

Calcolare esattamente è difficile, tuttavia una stima si può fare valutando gli stipendi di alcuni agenti FBI e le relative ore di lavoro. Il prezzo, in un mese di rigidi controlli, può superare i 100.000$, una cifra importante che ovviamente può variare da caso a caso. Tali modalità d’azione non sono la routine, ad esempio nella “watch list” americana dei presunti sospettati di terrorismo vi sono 420.000 nomi. Controllare tutti con rigidità è impossibile e l’elenco è stato ampiamente criticato per alcuni errori di valutazione.

Il lavoro d’intelligence si dimostra così un’arma a doppio taglio: da una parte c’è chi biasima la sua pressione capillare, dall’altra viene condannata la sua inefficacia nello sventare attentati. L’equilibrio tra libertà e sicurezza è variabile e da sempre centrale quando si vuole definire una democrazia. La cattura dei terroristi è anch’essa vitale per proteggere i Paesi, attualmente non si può nascondere che l’Occidente si trova in enorme difficoltà, alle prese con una moltitudine di jihadisti.

Jihadi John, Michael Adebolajo (il ragazzo che uccise un soldato inglese nelle strade di Londra), Mohamed Merah e tanti altri per un periodo sono stati sorvegliati. Eliminare totalmente i pericoli non è opzione realizzabile, anche qui il detto “prevenire è meglio che curare” centra l’obiettivo.