Roma, Forum PA: Sharing Economy e Regolamentazione

Dal documento di lavoro a sostegno dell’economia della condivisione che ShareExpo, un comitato capitanato dall’Università Cattolica di Milano, sottoporrà ai Comuni partecipanti all’Expo 2015, emerge come la definizione di una normativa trasparente e definita gioverebbe anche allo sviluppo di queste piattaforme, le cui prospettive di espansione sono spesso limitate dalla mancanza di fiducia dei possibili utenti. “Bisogna fare uscire le pratiche collaborative dalle zone grigie”, si legge nel documento, “trovando soluzioni per ammortizzare l’impatto su quelle categorie che da queste innovazioni possono perdere benefici, ad esempio i tassisti."

Dall’altro lato, oltre ad una nuova cornice normativa, “se non vogliono essere un ostacolo all’innovazione anche l’atteggiamento delle amministrazione deve cambiare” commenta Gianni Dominici, direttore generale del Forum PA, “favorendo le iniziative e la collaborazione tra i privati e gli operatori sociali”. Una grande opportunità, una rivoluzione possibile, che però richiede l'impegno e, talvolta il sacrificio, di tutti.