Samsung in Cerca di un Nuovo CEO

Nonostante questi risultati, Mr Chip tuona:

"Fortunatamente ora la compagnia sta producendo risultati mai visti prima ma questo è solo l'effetto di decisioni e investimenti presi in passato. Dobbiamo confrontarci con una crisi senza precedenti e credo sia arrivato il momento per la compagnia di ripartire con un nuovo spirito e con una leadership giovane in grado di rispondere alle sfide che arrivano dall'industria dell'Information Tecnology in rapido cambiamento".

Sebbene infatti la crisi sia scongiurata dal punto di vista squisitamente economico, ferite profonde sembra aver lasciato lo scandalo che aveva visto come protagonista l’ex presidente sudcoreana Park Geun-Hye, e coinvolto l'allora vicepresidente di Samsung Electrinincs, Lee Jae-yong. Egli infatti venne indagato e condannato per aver compiuto donazioni ad alcune fondazioni per poter ottenere favori politici.

Kwon

In quest'ottica le dimissioni di Kwon, dopo 32 anni di intensa attività, acquistano tutto un altro significato e potrebbero esacerbare una crisi di leadership, che sembra ormai evidente. In un momento di tale contraddizione, tra crescita esterna e gravi problemi interni, le domande sono molte e non è chiaro che direzione possa prendere l'azienda. Riuscirà nuovamente a sollevarsi dall'ennesimo "scandalo"?