Solar Impulse II, l’Aereo a Energia Solare che Farà il Giro del Mondo

L’innovazione tecnica alla base del progetto è altissima: Solar Impulse II infatti pur essendo lungo come un Airbus A380 (circa 72 metri) pesa 150 volte meno: solo 2400 chili di fibra di carbonio, poco più di un’automobile. Nelle ali sono contenute 12mila celle fotovoltaiche che alimentano 4 motori elettrici. Inoltre sono state create delle strategie per mantenere al minimo i consumi: la velocità sarà di circa 140 Km/h, e l’aereo cambierà l’altitudine di crociera durante la notte.

Questi dati impressionanti mostrano chiaramente come i veicoli elettrici e ad energia solare siano pratici, innovativi e permettano alte performance. Questo quindi li rende competitivi verso le tecnologie più tradizionali non solo sul piano dell’ecologia. Per dirla con le parole di Piccard: “non sono solamente prodotti più ecologici, ma prodotti migliori”.

Un prodotto del genere non poteva che richiamare l’attenzione: Google, il dipartimento dell’energia americano e ABB hanno già messo gli occhi addosso a questo progetto. In particolare Google appoggerà in prima linea il progetto del 2015 con le applicazioni di punta: Google Earth, Google Glass, Google Hangouts, Google+ e YouTube. Il viaggio intorno al mondo sarà svolto principalmente nell’emisfero boreale con un tempo previsto di 20-25 giorni, e 4-5 stop per poter cambiare il pilota. In cantiere però c’è già un progetto per migliorare l’efficienza delle batteria, con una conseguente riduzione del peso che permetterà una circumnavigazione non-stop e con un equipaggio di due persone.