Traslochino, il Trasloco nell’Era della Sharing Economy

Chi c'è dietro Traslochino?

Siamo tre soci fondati. Ci siamo io, Roberto Dell’Ariccia, CEO di Traslochino, laureato in Ingegneria delle Telecomunicazioni all’Università La Sapienza di Roma con quasi 10 anni di esperienza nell’industria e con un MBA in Ingegneria Gestionale all’Università di Roma Tor Vergata.  Infine, Riccardo Berti, CTO di 43 anni, da sempre appassionato di scienza, tecnologia e programmazione. Ha fatto il programmatore di mestiere per quasi 15 anni e ora è passato al Project Management.

Team Traslochino

Qual è stato il riscontro sul mercato?

Dalla nascita di questo progetto abbiamo ricevuto subito molto interesse, non solo per l’idea ma anche per il team che si è dimostrato in grado di mettere in campo capacità di execution in brevissimo tempo e con pochissime risorse. Traslochino è una realtà giovanissima ma, possiamo dire di aver avuto un notevole riscontro sul mercato, collezionando in pochissimi giorni oltre 100 candidature per lavorare solo su Roma che ci hanno permesso di creare subito un database con cui gestire le richieste di piccoli traslochi.

Dove è attivo il servizio?

Attualmente siamo attivi solo su Roma perché ci stiamo concentrando su un mercato che conosciamo bene e che ci permette di migliorare direttamente e quotidianamente. Dopo di che abbiamo già individuato altre città dove espanderci per affermare il servizio a livello italiano molto presto, anche grazie all’app che affiancherà la piattaforma web nel 2016.