“Tutto Cambia Affinché Nulla Cambi”: La Medaglia Clark Va a Gentzkow

Contrariamente, dal 2005 al 2013 è aumentata considerevolmente la quota di persone (sei anni e più) che legge giornali, news o riviste interamente online (dall’11,0 per cento del 2005 al 33,2 percento del 2013) a testimonianza di come il web si stia affermando come strumento predominante per la distribuzione e la fruizione di contenuti culturali ed informativi.

Persone di 6 anni e più che hanno utilizzato Internet negli ultimi 3 mesi per leggere o scaricare giornali, news, rivisteElaborazione di dati Istat tratti dalla sesta edizione (2014),“Noi Italia. 100 statistiche per capire il Paese in cui viviamo”

L’innovatività del contributo scientifico di Gentzkow, raggiunto anche con la collaborazione di Jesse Shapiro, sta nell’aver recentemente dimostrato, tramite uno studio dell’auto-segregazione ideologica negli usufruitori dei nuovi servizi informativi online, come le differenze sul piano industriale tra i vari media siano meno rilevanti di quanto previsto.