Tutto Quello che c’è da Sapere sull’Asilo Politico

Entrando nel dettaglio, cosa bisogna dimostrare affinché si ottenga lo status di rifugiato? Secondo i principi emanati dall’ONU, una persona deve dimostrare un fondato timore di essere perseguitato nel suo paese dorigine, e che questa persecuzione sia causata dalla sua razza, religione, nazionalità, opinione politica o appartenenza a un particolare gruppo sociale. In Europa solamente il 25% delle domande dasilo vengono accettate. Durante l’elaborazione del processo il rifugiato ha il permesso di rimanere nel paese ospitante, ma in caso l’esito sia negativo il clandestino sarà costretto a lasciarlo nel più breve tempo possibile.

L’inadeguatezza dell’UE sotto il profilo strutturale e giuridico è lapalissiana, la maggior parte dei clandestini in fuga dalle guerre civili (quella in corso in Siria) finisce accatastata in campi profughi semi-permanenti, collocati in paesi adiacenti. Come un grosso magazzino in cui catalogare e sistemare oggetti in attesa di essere spediti a terzi, solo che in questo caso non si parla di merci ma di essere umani. Costretti a fuggire dalle loro case e costretti alla convivenza forzata e obbligata, sorvegliati a vista come criminali rei di aver commesso i peggiori crimini, per cosa? Istinto di sopravvivenza e protezione verso la propria famiglia.