Uomini Marziani e Donne Venusiane, Il Ruolo Dello Sviluppo Nella Cosmica Divergenza Tra i Sessi

Com'era prevedibile, perché comprovato da studi precedenti, le donne si sono rivelate più capaci nei test di "memoria episodica", mentre gli uomini hanno fatto registrare prestazioni di gran lunga superiori nei test matematici in ogni area geografica di riferimento e per tutte le fasce d'età considerate. Nessuno dei sessi si è invece dimostrato dominante nei test di fluidità linguistica, dove le differenze di genere sono state così minime da poter essere considerate statisticamente irrilevanti.

Tuttavia, il vero risultato lo si scorge altrove, osservando l’andamento di tali risultati nel tempo e per regione geografica. Weber ed i suoi colleghi hanno rilevato che all'aumentare dell'indice di sviluppo (RDI) corrisponde un più alto tasso di crescita delle capacità cognitive femminili. Come riportato nello studio "condizioni di vita migliori e opportunità educative meno restrittive per genere sono associate ad un aumento delle differenze di genere a favore delle donne per alcune funzioni cognitive (ad esempio la memoria episodica), ad una diminuzione (nel caso delle capacità matematiche), o ad un'eliminazione delle differenze in altre abilità cognitive (ad es. la fluidità verbale)."

Sebbene nell'analisi non si faccia riferimento alle motivazioni per le quali le capacità intellettive delle donne beneficino - maggiormente rispetto a quelle maschili - di tali miglioramenti sociali, il risultato raggiunto da Weber è importante. La differenze cognitive tra uomini e donne - il perché i primi risiedono su Marte ed i secondi su Venere - non sono solamente il prodotto di un carattere ereditato da un antico modello di organizzazione del lavoro, ma il risultato di una complessa serie di variabili intrinseche nell'odierno paradigma sociale. E tali differenze si evolvono al mutare della società. Un passo in avanti nella comprensione della cosmica divergenza tra i sessi.