Chi È Mike Lynch, il Bill Gates Britannico, in 5 Foto

hp

A Settembre 2011, Meg Whitman, ex CEO di eBay, prende il posto di Léo Apotheker in qualità di AD di HP. Nello stesso periodo, si stanno formalizzando gli accordi per la vendita di Autonomy alla multinazionale statunitense per 11.1 miliardi di dollari. Apotheker viene destituito perché sospettato di aver condotto l'affare in modo controverso, soprattutto nella formulazione del prezzo di vendita.

Solo l'anno successivo, il prezzo di vendita crolla vertiginosamente a 8.8 miliardi di dollari poiché HP ha riscontrato delle irregolarità di bilancio. Iniziano così le contese legali tra Lynch e il colosso tecnologico. A quel punto, Deloitte, famosa società di consulenza coinvolta nell'operazione, si pronuncia in favore di Autonomy e del Bill Gates britannico.

Nel 2015, il Serious Fraud Office (SFO) inglese, ufficio competente di indagare sulle frodi, archivia il caso per mancanza di prove. Nello stesso anno, Lynch cita in giudizio HP per lesione della reputazione e per aver ostacolato le sue operazioni di fund raising.

A questo punto, Autonomy ha perso tre quarti del suo valore e ad HP non resta che svenderla a una compagnia inglese, Micro Focus