L’Accordo sul Nucleare Iraniano e l’Eredità della Politica Estera di Barack Obama

Prospettiva 2016

Come detto, la politica estera ha in America un peso enorme: seguendo i sondaggi più attendibili, gli statunitensi non hanno approvato la linea del primo presidente afroamericano della storia. Il gradimento per il suo operato va poco oltre il 30%, mentre gli insoddisfatti sfiorano il 50%. Numeri che ricordano quelli della fase crepuscolare del secondo mandato di George W. Bush.

hillary Clinton

Quel che resta da capire è se ciò influenzerà il quadro politico statunitense: il 2016 è un anno fondamentale visto che si terranno nuove elezioni e, giocoforza, cambierà il presidente.
I candidati sono al momento numerosi e tutti dovranno passare al vaglio delle elezioni primarie, sia tra i democratici che tra i repubblicani. La lotta per insediarsi alla Casa Bianca potrebbe vedere contrapposti Hillary Clinton e Jeb Bush, dando un vago sapore dinastico ed un'affascinante sfumatura 90's ad una competizione che si preannuncia avvincente.