Medicina: guarisce dall’HIV dopo il trapianto di midollo osseo

HIV AIDS ricerca

Un paziente di 53 anni è guarito dall’HIV a seguito di un trapianto di midollo osseo, riporta Nature. Grazie a condizioni straordinarie, il tedesco ha potuto superare il virus dell’immunodeficienza umana (dall’inglese Human Immunodeficiency Virus, HIV). Ma i medici chiedono pazienza e suggeriscono cautela.

Il trapianto di cellule staminali si rese necessario nel Febbraio 2013 a causa di una leucemia acuta. Già afflitto da HIV è seguito appunto il trapianto di midollo osseo. Sfruttando una non comune mutazione che conferisce livelli di resistenza ad alcuni ceppi di HIV da parte del midollo osseo del donatore (mutazione CCR5), la guarigione è stata positiva, testata dai tentativi vani dei ricercatori di trovare il virus dell’HIV dopo che il paziente aveva smesso di assumere gli antivirali (sin dal 2018)

La comunità scientifica si è divisa, a riguardo: il Dr. Jurgen Rockstroh, direttore della sezione di infettologia presso l’università dell’ospedale di Bonn, pur non essendo stato coinvolto nella ricerca ha affermato che questi approcci sono riproducibili e promettenti. D’altra parte, si afferma che molti altri casi non sono stati altrettanto positivi. Questo è il terzo caso positivo dopo quello londinese e berlinese.

Daniele Errera

Scrivo per giornali da oltre 10 anni. Nel 2015 e 2018 ho pubblicato due libri. Negli ultimi anni produco contenuti per aziende appartenenti a differenti settori.

Articoli Correlati