Serie A, la classifica dei giocatori più pagati

La Serie A è uno dei campionati più importanti del mondo. La sua tradizione è lunga e ricca di successi, con la Nazionale azzurra che può contare su quattro mondiali e due europei vinti nel corso della sua storia. Il nostro è un calcio che ha fatto scuola negli anni e nel nostro campionato si sono alternati alcuni dei più grandi campioni di sempre.

Maradona, Van Basten, Ronaldo il Fenomeno, Cristiano Ronaldo, Kakà, Shevchenko, una lista pressoché infinita che ha reso grande la Serie A ovunque. Oggi la situazione è un po’ cambiata, con le squadre che hanno un minore potere di spesa rispetto ad altri campionati. La Premier League, in questo, comanda questa particolare classifica, grazie ai maggiori incassi derivanti dai diritti tv e ad un sistema che si è rivelato ben più sostenibile del nostro nel lungo periodo.

Per questo, in Inghilterra, ci sono i migliori giocatori del mondo, anche se il nostro campionato può comunque contare su giocatori di alto livello, come Osimhen, Leao, Dybala, Lautaro Martinez e Kvaratskhelia. Va detto che, rispetto a quello che potrebbero percepire in altre parti, le cifre dei loro stipendi sono più contenuti, anche se, specialmente nei top club, restano di tutto rispetto. Dunque, vediamo chi sono i giocatori più pagati della Serie A di questa stagione.

La classifica dei giocatori più pagati della Serie A

In decima posizione, troviamo due giocatori dell’Inter, Stefan de Vrij e Henrikh Mkhitaryan. Il difensore olandese percepisce 3,8 milioni netti a stagione, esattamente la stessa cifra che guadagna il suo compagno di squadra centrocampista.

Al nono posto, troviamo invece una folta schiera di calciatori, tra cui ben cinque di proprietà del Milan. Questi sono: il francese Theo Hernandez, il neo arrivato Ruben Loftus-Cheek, il suo compagno di reparto Ismael Bennacer e i due attaccanti Christian Pulisic e Samuel Chukwueze. Insieme a loro, ci sono poi i giocatori della Lazio Ciro Immobile e Luis Alberto, i più pagati da patron Lotito, il difensore della Roma Evan N’Dicka e il capitano della Juventus Danilo. Per tutti loro sono 4 i milioni di euro percepiti a stagione.

Dopodiché, in ottava piazza, troviamo il centravanti del Napoli Victor Osimhen, tra i principali protagonisti della cavalcata da sogno degli azzurri verso lo Scudetto. Le quote per la vittoria dei partenopei, come quelle analizzate sulla pagina della Serie A di Betway, li davano dietro alle milanesi e alla Juve e, invece, la banda di Spalletti è riuscita nell’impresa di aggiudicarsi il terzo Scudetto della storia del club anche grazie ai 26 gol del nigeriano, capocannoniere della scorsa stagione. Per lui un ingaggio da 4,5 milioni di euro netti a stagione che lo rendono il giocatore più pagato del club di Aurelio De Laurentiis. Con Osimhen, ci sono anche il centrocampista dell’Inter e della Nazionale italiana Nicolò Barella e i romanisti Leandro Paredes, Paulo Dybala e Tammy Abraham.

Il settimo posto va invece a due juventini, un milanista e un nerazzurro. I primi sono il difensore brasiliano Bremer e l’attaccante della Nazionale italiana Federico Chiesa. Il secondo è Rafa Leao, tra i migliori giocatori del nostro campionato, e il terzo è il nuovo acquisto dell’Inter arrivato nella scorsa edizione di mercato Benjamin Pavard. Tutti loro guadagnano 5 milioni netti.

Sesto posto in solitaria per il compagno di reparto del francese Alessandro Bastoni. Il difensore di Casalmaggiore percepisce 5,5 milioni netti a stagione.

In quinta posizione, ci sono altri due interisti, i due attaccanti Marcus Thuram e Lautaro Martinez. Insieme formano una coppia formidabile e per loro l’Inter gli garantisce 6 milioni netti a stagione. C’è poi un terzo che percepisce la stessa cifra che è il difensore della Juve Alex Sandro.

Ancora Inter-Juve al quarto posto, con Hakan Çalhanoğlu, perno di centrocampo dei nerazzurri, e l’estremo difensore dei bianconeri Wojciech Szczęsny. Entrambi guadagnano 6,5 milioni di euro.

Ad aprire il podio troviamo invece solo juventini e sono il centrocampista francese Adrien Rabiot e il terminale offensivo serbo Dusan Vlahovic. A loro, la società bianconera gli assicura uno stipendio annuale da 7 milioni di euro netti.

Ad un passo dalla prima posizione c’è il belga Romelu Lukaku. Dopo le tanto discusse vicende estive, con il mancato ritorno a titolo definitivo all’Inter, il centravanti ex Chelsea e Manchester United si è accasato alla Roma di José Mourinho. I Friedkin, che sono riusciti a strapparlo in prestito, gli garantiscono 7,5 milioni di euro netti.

Infine, troviamo un altro giocatore della Juventus, quasi una beffa per il club torinese che sperava tanto di poter contare su di lui per affrontare un anno da protagonista. Parliamo di Paul Pogba, tornato a Torino due estati fa, con un contratto da 8 milioni di euro netti ad attenderlo, e quasi mai impiegato per via dei tanti acciacchi fisici subiti. Per lui, poi, c’è stata anche la questione della sospensione, con il rientro che appare piuttosto lontano.