Battuta d’Arresto per Tesla

Elon-Musk-Tesla-1024x768

Non molto tempo fa vi avevamo parlato della crescita inarrestabile di cui era protagonista Tesla, in quanto la casa automobilistica californiana aveva aumentato il valore del suo titolo addirittura del 50% nell’ultimo anno. Ebbene, sembra che la società guidata da Musk sia oggi arrivata ad una imprevedibile battuta d’arresto.

Infatti la promozione del nuovo prodotto di punta, la berlina Model 3, che aveva fatto impennare le vendite e avrebbe dovuto essere un trampolino di lancio nel mercato, potrebbe rivelarsi, se non l’elemento della disfatta dell’azienda, perlomeno causa di una forte crisi e di perdita di credibilità.

Tesla-Model-3

Vediamo nel dettaglio cosa è accaduto: lo scorso anno l’amministratore delegato nonché presidente del consiglio di amministrazione Elon Musk aveva dichiarato l’obiettivo di 150.000 veicoli prodotti nel terzo trimestre, ma le stime sono state ampiamente deluse. Il numero si aggira infatti attorno alle 260 automobili realizzate con una conseguente perdita di 671,45 milioni di dollari, che corrisponde a una perdita per azione di 3,7 dollari, in controtendenza rispetto agli utili realizzati l’anno precedente che ammontavano a 30,01 milioni (nel medesimo trimestre).