5 Idee che Rivoluzioneranno le Abitudini dei Business Travellers

Allentare lo stress e mantenersi in forma

Jamie Sigler, fondatore di J Public Relations, programma per il nuovo anno di avere un po’ di tempo per fare un po’ di meditazione quotidiana durante i suoi viaggi. Il suo collega Ali Lundberg, invece, si impegna a mettere in valigia sempre delle scarpe da corsa, in modo da battere nuovi percorsi per il jogging. “Con un sacco di tempo a disposizione per esplorare una città durante un viaggio d’affari, voglio ritagliarmi un momento giornaliero per il fitness” ha detto Lundberg.

 

Proteggersi Online

David Grubb, presidente di CMIT Solutions di Tribeca, sta incoraggiando i propri clienti a migliorare la loro sicurezza informatica, in modo da viaggiare sicuri anche con l’online. Grubb consiglia di eseguire un backup di tutti i dati, l’aggiornamento delle password, evitare il wifi pubblico (perché ritenuto non sicuro) e di prendere in considerazione l’utilizzo di sistemi di autenticazione a due stadi per tutte le transazioni finanziarie e di acquisto.

Cambiare i programmi per la cena e tagliare gli snack

 
Jared Blank, chief marketing officer di Feal news, un sito di shopping comparativo con sede a Huntsville, Alabama, afferma che i viaggiatori che frequentano sempre le stesse città per lavoro tendono a cadere nella routine degli stessi ristoranti. Il suggerimento, per il nuovo anno, è di provare posti nuovi.

Gary B. MacIntyre della Global Ink Communication afferma che nella sua vita di business traveller ha adottato un cambiamento radicale: ha eliminato noccioline, salatini e biscotti. Questo perché ritenuti fonte di calorie in eccesso spesso dannose per chi viaggia per lavoro. Arrivare a destinazione senza aver ingerito cibi contenenti sale e zucchero, vuol dire arrivare alla meta più sani.