A “Milano Sharing City” Si Parla di Mobilità Sostenibile e Integrazione

Si possono ulteriormente migliorare questi risultati? Questa la domanda chiave attorno alla quale la discussione degli operatori presenti si è focalizzata. I diversi operatori non hanno solo esposto la loro singola esperienza nel settore, ma hanno contribuito alla creazione di un confronto costruttivo in termini di innovazione e prospettive future, che ha generato alcune proposte interessanti.

Tra queste, quelle di allungare i tempi di validità del bando oltre i tre anni, dedicare dei parcheggi al car sharing in alcune aree della città dove la richiesta è maggiore, estendere il servizio alle aree extraurbane, cercare di trovare delle soluzioni per riuscire ad abbassare i prezzi del servizio, una maggiore integrazione non solo tra i vari servizi di car sharing ma anche tra car sharing e il resto della mobilità attraverso la realizzazione di un’unica tessera con cui noleggiare auto, bici e utilizzare il trasporto pubblico,... Insomma, diverse le idee portate a tema, diversi i contributi e le osservazioni dei singoli esperti, ma tutte vedono come l'indiscussa garante di progresso l'integrazione, in tutti i sensi:

Il Car Sharing è magnifico, il Free Floting è straordinario. Ma insieme sono ancora meglio.