Cartelli Messicani e Rapimenti Virtuali: il Terrore Corre sul Filo del Telefono

Dall’altra parte del filo, una voce minacciosa terrorizza la vittima, informandola su come essa sia da loro sorvegliata, senza possibilità di scampo. A riprova di ciò vengono presentati i dati personali e altri dettagli della vittima (facilmente reperibili con la complicità del personale dell’albergo dove si alloggia).  La sinistra fama che nell’immaginario collettivo  si associa  ai cartelli messicani fa il resto: tutti hanno udito storie sulle sadiche abitudini di questi gruppi, che uccidono le proprie vittime solo dopo estenuanti torture e spietate mutilazioni , per poi abbandonare i poveri resti per le strade delle cittadine da loro controllate. Facile immaginare che pochi oserebbero ribellarsi.

deutsche journalisten dienste Bild: 52639