Guadagnarsi la Libertà, Com’è Nato Il Multilevel Marketing

L’idea si è poi rilevata vincente ed il tempo ha dato ragione al dottor Rehnborg, ciò nonostante l’ascesa della sua compagnia viene frenata da un interminabile processo. Causa l’incerta situazione aziendale, due distributori di prodotti Nutrilite, che in seguito diventeranno due padrini di questo innovativo business model, Jay Van Andel e Rich De Vos, decidono di portare avanti l’idea, fondando una propria compagnia. Nasce così la ‘The American Way’, in seguito ‘Amway’, non solo una semplice contrazione, ma l’acronimo di quello che è alla base della corporate culture dell’azienda americana con quartier generale ad Ada, nel Michigan: I’m the Way’, io sono la via, in quanto ogni venditore si propone come mentore ai suoi lead.

Correva l’anno 1959, ed il primo prodotto Amway, un semplice detergente multiuso, conosciuto come L.O.C. (Liquid Organic Cleaner) riscosse il successo necessario ad aprire, alla neonata Compagnia, una nuova strada verso un mondo di opportunità. Van Andel e De Vos volevano condividere questo successo con coloro che avevano la loro stessa visione: le relazioni interpersonali sono alla base del business. Perfezionarono così un originale modello d’impresa, alla base del quale c’è un reclutamento continuo di venditori-distributori (detti networkers) i quali a loro volta recluteranno nuovi venditori-distributori. Così facendo l’azienda non basa il proprio marketing esclusivamente sul passaparola alimentato dalla sua cerchia di contatti con la quale condivide i profitti.