L’Arte oltre la Droga e la Schizofrenia

Monsiel 

monsiel
Edmund Monsiel è nato e cresciuto in Polonia fino a quando l'invasione nazista lo ha costretto a nascondersi nella soffitta di suo fratello. Dopo la fine della guerra, rimase nascosto fino alla giorno della sua morte, avvenuta nel 1962. Monsiel soffriva di allucinazioni visive e uditive dovute alla sua schizofrenia. Nel momento in cui il suo corpo è stato scoperto sono state trovate più di 500 opere. I suoi disegni, che raffigurano prevalentemente Cristo o il diavolo, mostrano il percorso di una conversione religiosa.