Le Pubblicità Assumono un Volto Inaspettato

3) Bodyform contro i tabù: la marca inglese di assorbenti mostra per la prima volta in uno spot il sangue mestruale, senza artefatti o i finti colori che eravamo abituati a vedere. Ciò avviene sottolineando normalità di un fenomeno fisiologico, che è spesso trasfigurato e descritto attraverso luoghi comuni, privi di fondamento.

In conclusione, crediamo che le campagne pubblicitarie facciano molto più che dare risalto ad un prodotto e aumentarne la popolarità essendo in qualche modo lo specchio di alcune tendenze sociali e potendo scardinare alcuni pregiudizi ben radicati. Proponiamo perciò le parole pronunciate da Giuseppe Mazza in una conferenza TED a proposito del legame vigente tra pubblicità e onestà:

"Stiamo usando il linguaggio pubblicitario un po’ come il cervello: solo in piccola parte e per fargli fare sempre le stesse cose.

Chiediamo alla pubblicità di essere onesta, visto che ne è capace. Chissà, forse potremo anche smettere di odiarla."