Facebook Aggiorna Ancora Una Volta il Suo “EdgeRank”: Meno Visibilità Ai Post Automatici Di Terze Parti

Cosa significa tutto questo?

Se utilizzate piattaforme per la programmazione dei post (Hootsuite, Bufferapp, ecc.) potete stare tranquilli, siete già stati penalizzati a suo tempo e Facebook sembra non voler infierire ulteriormente; in più la creazione del post da parte degli utenti è consapevole e non un'azione automaticamente generata dall'applicazione. I post che verranno penalizzati saranno unicamente quelli generati in maniera automatica senza alcuna azione esplicita da parte dell'utente. Questo varrà anche per le app come Deezer, Spotify, 500px, e compagnia bella, nonché tutte quelle applicazioni di terze parti che pubblicano in maniera automatica aggiornamenti sul vostro diario.

Chi, naturalmente, si salva, sono tutte le app di cui Facebook è proprietario: Ticker, Paper, WhatsApp e Instagram. Quest'ultima è stata recentemente aggiornata per seguire le nuove disposizioni, non permettendo più l'aggiornamento automatico del diario con le foto caricate dall'app. In fase di caricamento verrà reso possibile selezionare i social su cui pubblicare, così da rendere l'operazione esplicita.


instagram