FashTime, la Startup che Fa Scegliere ai Tuoi Followers l’Outfit da Indossare

Da un'idea al concreto: cosa e chi ha reso possibile la realizzazione di FashTime?
"Direi quattro persone: io, Marco Borgato, Kai Schildhauer e Alejandro Fernández Carrera. Tutto è stato costruito con pochissimo denaro: abbiamo realizzato due prodotti tech (un web tool business to business e FashTime) e li abbiamo portati sul mercato con soli 25 mila euro. Sfido chiunque a portare in Europa una startup con mobile app, insieme a un prodotto BTB valido, con soli 25 mila euro! Vuol dire che siamo stati bravi? No, vuol dire che abbiamo fatto grandi sacrifici, che sappiamo razionalizzare le nostre energie e sviluppare tutto internamente. Abbiamo dimostrato di avere le competenze per costruire una startup, competenze che provengono da risorse interne al gruppo. Non abbiamo cercato e voluto affidarci a incubatori o acceleratori. Abbiamo un network che si è creato grazie al nostro impegno, senza conoscenze o famiglie facoltose alle spalle. Abbiamo faccia tosta, un bel prodotto in mano, forse anche una bella parlantina (ride): cosi abbiamo costruito il nostro network. Di questo fanno parte CEO, digital manager di grandi multinazionali o aziende di moda: molti di questi ci stanno aiutando o ci danno consigli senza chiedere uno spicciolo, perchè credono nel progetto".

Quali sono i brand che hanno preso parte a FashTime?
"Per il momento stiamo cercando di rafforzare quanto più possibile collaborazioni con i brand del lusso. Speriamo in futuro di riuscire ad accogliere sulla nostra piattaforma anche grandi retailer come Zara e H&M. Inoltre, siamo orgogliosi di aver dato il benvenuto pochi giorni fa a Luisa Via Roma, importante e-commerce di alta moda, sulla nostra mobile app".

Perché scegliere FashTime piuttosto che altre piattaforme come Yoox o Asos già presenti sul mercato che operano nel campo fashion?
"Non esiste oggi un'app, oltre a FashTime, che permette agli utenti di poter scattare due foto e confrontarle. Siamo noi la prima app che permette a chiunque di creare challenges, condividerle sulla nostra piattaforma e su social come Facebook, Instagram e WhatsApp. Si può paragonare FashTime all'Instagram degli albori: per utilizzare i filtri di Instagram, dovevi scaricare l'app e solo in seguito potevi postare la foto su Facebook. Noi stiamo facendo lo stesso: vuoi creare un challenge? Scarica FashTime. Vuoi votare un challenge? Puoi farlo direttamente dal tuo Instagram o Facebook senza scaricare nessuna app. I challenge sono infatti condivisibili su Facebook, Instagram e WhatsApp".