La Personal Shopper di Instagram, Intervista a Silvia Zocchi

Quali sono, invece, i programmi per il futuro?
“I programmi per il futuro sono sbiaditi, diciamo. Adesso sto studiando e quindi posso dedicare molto tempo alla pagina. In futuro, quando inizierò a lavorare, non so se potrò dedicare ancora tutte queste energie al profilo. E questa cosa mi preoccupa, ovviamente. Il mio sogno sarebbe quello di aprire uno shop online che porti il nome di cheap_is_cool, ma vedremo. Per adesso preferisco concentrarmi sul presente”.

Quali i consigli che vorresti dare a chi, come te, vorrebbe avere successo nel web?
“Ti dico la verità, io non so cosa abbia mai fatto per diventare così conosciuta. Probabilmente le giuste tempistiche: nel 2014, quando ho inaugurato cheap_is_cool, eravamo ancora in pochi, adesso sono molte le persone che provano a sfondare Penso, però, che dimostrare semplicità e trasparenza ai propri followers sia la cosa più importante. Anche se ci si nasconde dietro ad uno schermo, è facile smascherare i bugiardi. Quindi bisogna essere sinceri e freschi, i followers lo capiranno e vi seguiranno”.

Quale il capo cheap ma cool che ogni ragazza dovrebbe avere nel proprio armadio per questo inverno?
"Un maglione con le perle, i decori in rilievo sui capi maglia andranno alla grande!".

silvia zocchi 2