Senzatetto: La Startup Sociale che li Vede Come una Risorsa, e non un Peso

L'idea di base è estremamente potente: si tratta, infatti, di una piattaforma online che permette ai senzatetto di offrire i loro servizi, come trasportare un peso, cambiare le lampadine nelle case degli anziani, pulire ecc..., ad un prezzo piuttosto ridotto: in media 5€, di cui il 50% è detraibile. La piattaforma online è stata realizzata grazie alla consulenza di Accenture e il progetto è stato lanciato nel centrale quartiere parigino de Le Marais per testarne la fattibilità.

Una possibile obiezione potrebbe essere che è difficile combattere la diffidenza della gente: pochi si fiderebbero infatti di far venire un senzatetto a casa loro per farsi aiutare.  Questo problema, tuttavia, è stato risolto intanto intensificando il ruolo di mediatrice dell'associazione Emmaus Défi, di cui Vincent è il fondatore. Inoltre, il profilo di ciascun lavoratore è molto dettagliato, in modo tale da rendere consapevole la scelta del cliente, e per certi servizi come il baby sitting di solito l'associazione propone persone che abbiano una precedente esperienza lavorativa nel campo e che non siano senzatetto. Infatti, tutti possono iscriversi alla piattaforma online, non solo i senza fissa dimora, ma anche coloro che sono in cerca di un qualche lavoretto.

Per quanto riguarda invece l'utilizzo della piattaforma online, per venire incontro alle esigenze dei più anziani o delle persone che si fidano maggiormente delle ordinazioni dirette, è stato installato un chiosco ("conciergerie") di quartiere, dove tutti possono parlare direttamente con un responsabile dell'associazione. In questo modo l'assistenza al consumatore è intensificata e si può instaurare un maggior rapporto di fiducia. 

Interessante anche il background di Vincent. Diplomato alla famosa Ecole Polytechnique di Parigi, dopo aver conseguito un dottorato a Stanford ha lavorato per diversi anni come ingegnere. Ci ha raccontato come una vita di successi, nonostante la soddisfazione in termini di remunerazioni molto alte e vantaggi, non lo soddisfacesse pienamente. Così, nonostante i benefici che la sua posizione lavorativa gli offriva e la famiglia da mantenere, un giorno ha deciso di lasciare tutto per creare Emmaus Défi, che come suggerisce il nome è stata una vera e popria sfida con se stesso, un modo per mettere in discussione la sua vita. Emmaus Défi è un'associazione che fa parte di Emmaus e si occupa della reintegrazione dei senzatetto nel mondo lavorativo.