United of Manchester: il Business del Calcio Rovesciato

Non solo comunità, sistema finanziario sostenibile e buoni risultati sul campo

A nove anni dalla fondazione della società, l’Fc United conta 1.800 tifosi-proprietari e sta lasciando il segno nella Northern Premier League Premier Division.

Il club, come detto, è stato costruito con un sistema finanziario sostenibile, che vada incontro alle esigenze di tutte le comunità di Manchester. Questa politica ha avuto un riscontro incredibilmente favorevole ad esempio durante la crisi del debito che ha colpito la Gran Bretagna nel 2008. La dirigenza del club decise di non impostare un prezzo fisso sui biglietti per tutta la stagione, ma si limitò a chiedere ai tifosi di pagare quello che potevano. Il risultato fu che gli introiti dalla vendita dei biglietti aumentarono, dimostrando ancora una volta l’attaccamento e il coinvolgimento dei supporter.

La struttura comunitaria del club sta dando anche i suoi frutti dal punto di vista finanziario.  Le casse del club sono in salute, i tifosi proprietari in crescita, gli spettatori medi intorno alle 2.000 unità, un nuovo sponsor dal 2012 (che però non apparirà sulle maglie) e importanti progetti stanno prendendo piede. Dal momento della sua nascita l’Fc United ha giocato a Gigg Lane, un terreno affittato dal Bury FC, ma lo scorso anno sono iniziati i lavori per un nuovo stadio da 5.000 spettatori il Lightbowne Road, costato 5 milioni di sterline, in gran parte pagato da un sistema di azioni comunitarie, che vedrà la luce nel 2015.  Una grande differenza rispetto al Manchester United che solo ultimamente, grazie anche a contratti miliardari con gli sponsor, è uscito da una crisi che rischiava di affondarlo, tanto da obbligare Glazer nel 2010 ad emettere un'obbligazione da 700 milioni di sterline per coprire i buchi delle casse societarie.

Altri finanziamenti sono arrivati tramite la classica raccolta fondi e il club ha anche ricevuto una sovvenzione di 918.000 sterline dalla Lotteria Nazionale finanziata da Sport England, un’istituzione governativa che finanzia la promozione dello sport nel Paese.

Anche sul campo i risultati non hanno tardato ad arrivare. Dopo l’inizio nella North West Counties Football League Division Two nel 2005, il club ha inanellato una serie di successi che gli hanno garantito due promozioni di seguito, raggiungendo nel 2009/2010 la Northern Premier League Premier Division, dove da tre anni di fila sta raggiungendo i play-off.

A Manchester due idee di calcio si contrappongono. Come davanti ad uno specchio che riflette il nome del club al contrario, l’Fc United of Manchester rovescia l’idea moderna di calcio. Ma come per ogni cosa, quale sia il diritto e il rovescio dipende dalla prospettiva da cui si guarda.