Viagra Rosa: Afrodisiaco Moderno o Operazione di Marketing?

La Food and Drugs Administration (FDA) - l'ente governativo americano che si tratta la regolamentazione di farmaci e alimenti - ha rilasciato un'approvazione ufficiale per un nuovo medicinale non da poco. La pillola in questione si chiama Addyi e ha uno scopo molto semplice e mirato: curare l'assenza di desiderio sessuale. Del resto, è il primo confetto che detiene la necessaria approvazione. Addyi verrà prodotta dalla casa farmaceutica Sprout, anch'essa a stelle e a strisce, e ha già dell'incredibile. Ma la vera rivoluzione è un'altra ancora, perché il farmaco risponde ad un'esigenza di entrambi i sessi. Cosa che, la pillola blu - Viagra, per i meno perspicaci - non era in grado di fare. In USA, infatti, l'associazione per i diritti femminili Even The Score (nata in seguito al secondo rifiuto di approvazione di Addyi, da parte della FDA) ha accolto ha gran voce la lieta notizia: l'organizzazione aveva accusato l'FDA di essere sessista, proprio per aver sempre approvato farmaci di questo genere, destinati soltanto ad un pubblico maschile.

Addyi2

Addyi sarà venduta solo a fronte di prescrizione medica o ceduta direttamente da farmacisti che avranno conseguito un corso apposito. Il flibanserin, la pillola miracolosa - da subito ribattezzata "the pink Viagra" - è in tutti i tabloid del momento e promette grandi cambiamenti. Sicuramente, avrà una conseguenza più che rilevante, al di là dell'effettivo funzionamento: sdoganerà il problema. Secondo la dottoressa Lauren Streicher, professoressa di ostetricia e ginecologia alla Northwestern University di Chicago "incoraggerà molte donne a parlare dei propri problemi sessuali con il proprio medico per la prima volta". Proprio come successe con il Viagra, con la sua approvazione nel 1998.