Come Affrontare al Meglio un Colloquio di Lavoro?

Come prepararsi al colloquio 

Vi potrà capitare di applicare a offerte di lavoro perché attirati dalla posizione proposta o dalla descrizione delle vostre mansioni. Spesso non è il nome del posto di lavoro ad attrarre ed è un elemento che viene preso in considerazione solo in un secondo momento. Prima di andare ad un colloquio di lavoro, è buona cosa informarsi il più possibile sul datore di lavoro: LinkedIn, Twitter e Google sono i vostri migliori alleati. Preparatevi a rispondere alle seguenti domande:

-       Perché ha scelto di proporsi per questo lavoro?

-       Perché ha scelto la nostra azienda?

-       Di che cosa si occupa la nostra azienda?

-       Che cosa sa della nostra azienda?

Per evitare tempi morti e rischiose incertezze, preparatevi anche alle domande più tipiche di un colloquio di lavoro:

-       Mi parli di lei

-       Che tipo di esperienze ha avuto?

-       Quali sono i suoi punti di forza e le sue debolezze?

 come affrontare un colloquio di lavoro

Non è detto che queste siano le domande che per forza vi verranno poste, ma molto verosimilmente chi si interfaccerà con voi vorrà sapere in sintesi la vostra storia personale e professionale. Non siate prolissi, vaghi, eccessivi, troppo informali: riassumente ciò che desiderano sapere ed esponete la vostra presentazione con un buon compromesso di formalità e colloquialità.

Prima del colloquio, rileggete il vostro curriculum e la descrizione del lavoro. Preparate dei punti di connessione tra la vostra preparazione e le mansioni proposte dall’offerta.

Come presentarsi ad un colloquio di lavoro 

La forma è tutto. Non è così vero, perché è il contenuto ad avere la meglio, ma spesso la nostra possibilità di fare una buona prima impressione passa attraverso il corpo e il modo di porsi. Per l’outfit da colloquio, la scelta dipende dall’ambiente lavorativo e dalle persone che vi troverete davanti, ma in generale sono sconsigliati gli eccessi: né eccessivamente eleganti, né troppo informali (anche se vi ritroverete al bar, non è il caso di presentarsi in bermuda).

Portare con sé tutto il necessario: curriculum, lettera di presentazione, portfolio, se possibile una copia dell’annuncio di lavoro. Se il colloquio di lavoro avviene via Skype (prospettiva sempre più contemplata da molte realtà lavorative), assicuratevi di avere una buona connessione ed evitate una location di sfondo troppo informale o intima: a nessuno interessa vedere i dettagli della vostra cucina.

In caso vi si chiedesse di attivare lo schermo condiviso, assicuratevi prima di non avere in vista nessun tipo di file o elemento imbarazzante. Tenete già a portata di click eventuali file e link utili per il colloquio.

come affrontare un colloquio di lavoro