Costo o Prezzo? Alla Ricerca del Vantaggio Competitivo Sostenibile

“Voglio essere leader di costo o di differenziazione”? Questo è ciò che l’impresa, supponendo sia dotata di doti riflessive, si chiede.

Se la scelta ricade sul perseguimento della leadership di costo, allora il problema diventa alimentare e difendere quelle fonti che rendono sostenibile e concreta tale strategia competitiva. In particolare: economie di scala (minori costi per effetto di una capacità produttiva installata superiore), interrelazioni tra diverse aree di business (Barilla ad esempio sfrutta delle interrelazioni distributive: agli stessi negozi fornisce biscotti, pasta e quant’altro) ed effetto di apprendimento (ad esempio sviluppato nell’usare un certo impianto produttivo).

Ma è così facile diventare e restare leader di costo? Evidentemente no, innanzitutto perché, per definizione, il leader è uno. Secondariamente perché è più facile ridurre il prezzo di un prodotto piuttosto che innovarlo e renderlo migliore. E questa riduzione può innescare un effetto domino, con conseguenze negative sulle quote di mercato dell’impresa.