Il Regno Unito Ripristina il Vecchio Passaporto

A pensarci bene il passaporto è uno dei documenti identificativi più importanti e sta ad indicare che uno stato garantisce la cittadinanza del richiedente, che avvalendosi di tale sovranità può chiedere di entrare o transitare in altri paesi. La mossa messa in atto ha dunque una dimensione simbolica molto forte, che tocca la sfera dell'identità dell'individuo e del riconoscimento dell'autorità dello stato di cui fa parte; basti pensare che ogni passaporto del Regno Unito viene emesso in nome della regina.

Considerati i fatti in quest'ottica, non sorprendono le parole rilasciate dal ministro dell’immigrazione Brandon Lewis, che ha infatti dichiarato:

"Lasciare l'Unione europea ci offre un'opportunità unica per ripristinare la nostra identità nazionale e creare un nuovo percorso per noi stessi nel mondo".

La diffusione dei nuovi documenti influirà anche sulla sicurezza, in quanto verranno introdotte le pagine plastificate - al posto della tradizionale carta - che ne limiteranno la contraffazione.

Sicuramente da oggi quando andrete in aeroporto oltre a poter determinare la provenienza delle persone dal proprio passaporto, potrete trarre delle conclusioni anche a partire dal colore della copertina, indice di motivazioni religiose, orientamenti politici e simboli nazionali.