La Crescita dell’Economia di Malta

Parallelamente al crescere dell’economia e delle nuove professioni che si stanno facendo largo, continuano ad esistere numerosi posti di lavoro stagionali legati al turismo. Con un minimo di esperienza e un inglese basico si trova lavoro come cameriere o bartender mediamente in un mese. Questo genere di lavoro però è soggetto a una forte competizione e sapere l’italiano non differenzia abbastanza rispetto alla concorrenza, per questo i salari negli ultimi anni si sono abbassati.

Il costo della vita a Malta è mediamente inferiore a quello italiano, così come gli stipendi. Solitamente, il primo passo degli immigrati europei nell’isola, soprattutto italiani e spagnoli, è un corso di lingua inglese (http://it.elanguest.com/content/la_scuola/corsi-inglese.htm) in una delle tante scuole che operano a Malta per prendere confidenza con la lingua e ampliare i propri contatti sull’isola.

In conclusione, Malta offre delle grandi possibilità lavorative a molti, ma non a tutti. Se il tuo settore è uno di quelli che si sta rapidamente espandendo a Malta come gaming online, settore finanziario o real estate non perdere l’occasione. Anche programmatori, web designer, sistemisti, esperti di sicurezza informatica, esperti di web marketing e di SEO e altri professionisti del web sono mediamente più pagati della media italiana. Se invece cerchi un impiego in un’area senza particolare specializzazione come cameriere o bartender rischi di venire inghiottito una spietata concorrenza ed è quindi consigliato solo se l’obiettivo è più che altro la padronanza della lingua straniera.

Photo credit: Gabriele Tudico / Foter / CC BY-SA