Simplygifts: Quando Fare i Regali su Internet Diventa Tendenza

simplygifts

Quest’anno, fare regali per le ricorrenze sarà più semplice, grazie a Marzia Borroni, manager nel campo delle nuove tecnologie. Già autrice di “Il Regalo Perfetto”, edito Edizioni Estemporanee, ricco di suggerimenti per risolvere il problema che ci assilla in vista di importanti ricorrenze, ha creato anche un sito internet già attivo con una relativa Giftcard ed una App, in uscita a breve.

Per fare il regalo perfetto è, dunque, sufficiente collegarsi al sito internet simplygifts.it, scegliere l’importo che si desidera caricare sulla Giftcard e inviarla alla persona a cui si desidera fare il regalo. Questa, una volta ricevuta la card, potrà connettersi al sito, inserire il proprio codice e scegliere il regalo da farsi recapitare fra le opzioni selezionate in base al prezzo e ai prodotti offerti dalle aziende aderenti all’iniziativa. Un catalogo personalizzato senza prezzi, ciò che vedrà il destinatario sono infatti solamente la percentuale del costo del prodotto, rispetto all’importo caricato sulla card. Importo che verrà pagato dal mittente soltanto a regalo ordinato.

Qualora non aggradasse l’idea del regalo digitale per non presentarsi a “mani vuote” ad uno scambio di regali, è possibile acquistare una card fisica nei punti vendita Mondadori (fino ad oggi).

In aggiunta, la App risolverà l’altro principale problema: le collette per un regalo ad un amico comune. Questa applicazione consentirà di creare un regalo e mandare gli inviti a chi si presume voglia partecipare, così da consentire ai vari invitati di versare l’importo tramite il proprio smartphone oppure declinare semplicemente l’invito.

Al momento, i partner del sito non sono moltissimi, ma in crescita, si pensi che con un solo importo di trenta euro, si crea un catalogo di 300 prodotti che variano dai gioielli Tatitoto, agli abbonamenti annuali Mondadori, alle confezioni di alimenti Cipriani. Essere a corto di idee non sarà più un problema da questo Natale e non costringerà mai più nessuno a un sorriso forzato davanti ad un regalo poco gradito.