A Parigi la Finanza si Studia Online

Sarà l’e-learning l’incarnazione del “mondo senza scuola” di Ivan Illich, lo scrittore che nel Novecento immaginava una società dove i sistemi educativi si limitano a fornire contenuti di altissima qualità lasciando ad ognuno la libertà di fruire della conoscenza, senza bisogno di alcuna istituzione? O saranno questi corsi solo l’ultima trovata per smovere il business di un settore economico in grande crisi come quello dell’istruzione superiore? Una cosa è fuori di dubbio, e l’aveva capita Teofrasto nel 300 a.C.: “il tempo è senza dubbio la cosa più preziosa che un uomo possa spendere”. Perché non cogliere quindi questa nuova, dinamica, e gratuita opportunità?

Photo credit: Zuffe (Wikipedia Commons) CC-BY-3.0