Children 404: la Lotta contro l’Omofobia in Russia

Avete rischiato l’arresto durante la ripresa del film?

Questa legge è civile e non penale. Le persone possono essere solo multate, ma non imprigionate. Però c’è stata una troupe olandese che è stata arrestata mentre era in Russia per fare un film sull’argomento, per il fatto che stavano intervistando sul tema dei ragazzi minorenni. Siamo arrivati al punto che fare domande agli adolescenti è considerato propaganda. Oppure ho sentito di una psicologa che è stata multata perché al figlio omosessuale di una coppia che lo aveva portato lì appositamente per “farlo curare” ha detto che “non c’era da vergognarsi ad essere gay”. Questa legge è così assurda che non sanno neanche come applicarla nella realtà…

Ma tu pensi davvero che in una situazione come quella della Russia attuale, sotto il governo di Putin, un documentario come questo possa davvero cambiare le cose? 

Posso sperare che cambi, ma spero soprattutto che questo documentario possa cambiare qualcosa nei genitori e nell’attitudine verso i loro figli e verso i loro problemi. Abbiamo avuto un feedback da alcuni genitori che ci hanno ringraziato per questo film, perché gli ha aiutati a cambiare opinione sui loro figli e su questo problema. Per me questo è il risultato migliore.