Children 404: la Lotta contro l’Omofobia in Russia

Non pensa che tutta questa campagna mediatica fatta dal governo russo alla fine abbia prodotto un effetto boomerang, causando un maggior dibattito sull’argomento?

Io penso che questo era lo scopo. Tante persone a cui non importava del tema, improvvisamente hanno iniziato a sentire parlare di questo problema dalla tv e da internet. La situazione economica in Russia non è buona. Tante persone sono povere e vivono in uno standard di vita scadente. Queste leggi, questi problemi distraggono l’opinione pubblica da ciò che veramente conta, gli danno qualcosa di cui parlare.

Una violenza che continua a crescere…

Nel film si vede un ragazzo che cammina per strada tranquillamente con la sua ragazza e arriva a fermarsi appositamente per insultare e sputare addosso a una persona che sta mostrando un cartello che semplicemente dice: “la Russia è al 66° posto per standard di vita e tutti odiano i gay. Il Canada è secondo e lì i gay possono sposarsi. Parliamo di temi reali!”