Goodbye Kamasutra: l’India Bandisce l’Educazione Sessuale?

In un’epoca di grandi cambiamenti culturali, sociali ed economici, la tradizione, però, spesso stride con le condizioni reali, soprattutto per una nazione complessa come l’India. “A causa della carenza di un vero e proprio insegnamento a riguardo, c’è tra i giovani una assoluta ignoranza sul sesso” spiega la giornalista indiana Nirmalya 'Nemo' Dutta. “La mancanza di educazione porta questi ragazzi ad apprendere le cose dai siti pornografici e dai film di Bollywood e ciò li rende più vulnerabili a malattie sessualmente trasmissibili o a gravidanze indesiderate. La seconda nazione più popolosa al mondo deve parlare del sesso ai suoi ragazzi”.

Intanto da Luglio 2014 un video della East Indian Comedy sta spopolando su internet, raggiungendo in poco tempo oltre le due milioni di visualizzazioni solo su Youtube. Come accade spesso e anche in questo caso, la comicità può essere davvero un veicolo per mettere in risalto il ridicolo di alcune situazioni che oggi suonano davvero come paradossali.

“Il Governo dell’India ha deciso che il sesso non esiste, ha detto che è un mito esattamente come Godzilla, Anaconda, l’orgasmo, il punto G e il riscaldamento globale”. Finirà davvero così?