Il Miglior Modo Per Affrontare Un Colloquio di Lavoro Secondo i Rectruiters di Google

Lo schema da seguire durante questo procedimento viene identificato con l’acronimo CAR: Contest Action Results. Partendo dal contesto lavorativo iniziale, spiegare l’azione intrapresa ed infine presentare i risultati raggiunti.  Una volta di fronte al nostro recruiter, ben preparati a tutte le più probabili domande, avremo più tempo per guardarci intorno e cercare uno spunto come per esempio un libro, un quadro, una fotografia, che ci consenta di stabilire una connessione con il nostro interlocutore.

Oltre all’ambiente circostante avremo anche il tempo necessario per ‘leggere’ il nostro intervistatore, studiarne il linguaggio del corpo, capire se apprezza o meno le nostre risposte ed eventualmente rispolverare il nostro piano ‘B’. Ognuno si merita un buon lavoro. Ci auguriamo che questo vi aiuti ad averne uno.