Perché un Leone è Stato Sezionato Davanti a dei Bambini nello Zoo di Odense?

Che in Danimarca la pratica di mostrare sezioni di cadaveri animali non sia affatto desueta lo si è appreso dalla reazione, quasi impercettibile, dei media nazionali. Negli altri paesi europei, invece, le foto del sezionamento del felino, diffuse dagli organi di stampa, hanno urtato la sensibilità dei lettori, facendo partire uno strascico di polemiche che ha invaso l’opinione pubblica.

Denmark Lion

Vi sono poi un altro paio di questioni che questo caso ha messo in luce. La prima è quella che riguarda l’utilità di una sezione anatomica pubblica, quando questa viene rivolta non a degli studenti di anatomia bensì a dei bambini. L’altro ordine di polemiche riguarda, invece, la pratica di effettuare l’eutanasia ad un animale nato in cattività, in assenza di gravi motivi. Il precedente più celebre riguarda la giraffa Marius del vicino zoo di Copenaghen, uccisa neanche un anno fa con un colpo di pistola e poi data in pasto ai leoni. Sempre, a sentire i direttori dello zoo, per fini didattico-scientifici. Proprio come la giraffa, la leonessa era giovane e godeva di buona salute. Requisiti che non le hanno permesso di scampare al suo destino, identificato come unica soluzione al banalissimo problema di sovraffollamento di esemplari e per salvaguardare il gruppo di leoni dello zoo dal verificarsi di accoppiamenti tra consanguinei.  Gli animalisti di mezza Europa hanno protestato, richiamando l’attenzione sul fatto che la bestia sarebbe potuta essere trasferita in un’altra struttura, più consona alle esigenze di spazio e gestione.