Rentuu, La Startup che Ti Permette di Affittare Elettrodomestici e Mobili

Perché scegliere Rentuu invece che acquistare forniture, elettrodomestici,..?
"Rentuu lavora soprattutto con aziende, più del 60% delle nostre revenues vengono dal B2B. Le aziende che ci utilizzano come la BBC, Premier in e le più grandi piattaforme di airbnb management ci hanno dimostrato diversi motivi per cui Rentuu è una soluzione vincente. La nostra vision è di creare libertà e sostenibilità: noleggiare prodotti per un tempo limitato libera dalla necessità dell’acquisto e allo stesso tempo offre la possibilità di cambiare a seconda delle esigenze. Il nostro motto Don't save on quality, save on money and space invita a non rinunciare alla qualità optando per l'acquisto di beni e prodotti di bassa qualità ad un prezzo basso ma piuttosto di noleggiare prodotti di qualità per il tempo che davvero servono. Aziende, co-working spaces e società di produzione e media agency utilizzando Rentuu come unico punto di contatto per soddisfare richieste e necessità differenti e a tempo limitato. Infatti, le nostre partnership più importanti vengono dal mondo dell'hospitality. Società di airbnb management si affidano a Rentuu per noleggiare prodotti più o meno comuni che mancano negli appartamenti".

Come si inserisce Rentuu in quella che oggi viene definita come sharing economy?
"Io personalmente sono un fan della sharing economy, utilizzo car sharing, airbnb, etc però la mia passione si ferma alla realtà. Purtoppo il concetto della sharing economy è più parlato che realmente attuato. Per Rentuu, qualità e quantità sono elementi chiave. Questo è perchè ci differenziamo da player P2P: lavorando soprattutto con aziende abbiamo bisogno e vogliamo offrire affidabilità e quindi prodotti sempre funzionanti, puliti e all’altezza delle aspettative del cliente. I nostri clienti tornano da noi proprio perchè Rentuu oltre ad offrire facilmente accesso ad un listino di prodotti disponibili per il noleggio, mantiene un alto livello di qualità, puntualità e flessibilità".

rentuu 2

Finora il servizio offerto da Rentuu risulta disponibile solo su territorio londinese: quali gli sviluppi futuri? Prevedete di espandere il servizio anche in Italia?
"Siamo partiti da Londra, perchè è una hub vivace, orientata ai servizi online che risponde bene alle novità. Inoltre, l’alto livello di tournover di persone aumenta il bisogno di noleggiare prodotti per il breve periodo. Stiamo già lavorando al piano di espansione a NY ed Amsterdam nel 2018 e in seguito apriremo a Milano entro la fine dell'anno. Milano è la mia città e, di fronte alla crescita degli ultimi anni, sono convinto che sia una città target per lo sviluppo internazionale di Rentuu. Sono molto legato a Milano e il sogno è quello di un giorno poter spostare l'hq a Milano".