Secondo l’Oxford English Dictionary è SELFIE la Parola dell’Anno

Chi ha cavalcato il successo del selfie è stato il brand di abbigliamento Urban Degree che ha promosso una speciale campagna tra i suoi clienti, i quali dovevano creare un outfit con i capi in negozio, farsi un autoscatto e condividerlo con l’hashtag #urbanselfie. Agli utenti che scattavano le foto con il più alto indice di gradimento veniva offerta la possibilità di vincere buoni con cui poter acquistare i propri capi preferiti. Il brand ha conquistato così migliaia di nuovi clienti.

Autoscatti sexy nei bagni, imbarazzanti durante i funerali, pericolosi al volante.. sono tutti pazzi per il selfie. Il fenomeno mondiale ha ispirato due geniali artisti di New York, Gusto Nyc e Gavin Alaoen, che hanno immaginato i grandi della storia mentre posavano e condividevano sui social i loro autoscatti. Per riflettere e ridere di gusto è vivamente consigliato fare un salto sul loro sito Histragmas.com, per vedere gli autoscatti di Charles Darwin, del presidente Lincoln prima di andare a teatro e l’immancabile Armstrong sulla Luna.

Photo credit: garryknight / Foter.com / CC BY-SA