Studiare alla Microsoft Academy

Dando per scontata una perfetta conoscenza dell’inglese e un forte interesse per il tech, l’ammissione può concretizzarsi solo dopo una laurea con voti eccellenti in discipline come Economia, Ingegneria, Informatica, Marketing e Comunicazione. Gli studenti, anche laureandi, possono sottoporre la loro candidatura al massimo 12 mesi dall’ottenimento del titolo (inoltre potranno tentare questa opportunità anche i possessori di diplomi in Master di settore / MBA, al massimo 6 mesi dopo il conseguimento). Se il curriculum, inserito nell’apposita pagina, supera la prima selezione si passa quindi a un secondo colloquio che, il più delle volte, si svolge al telefono, in inglese.

Oggi Microsoft è un’azienda in salute, con utili in continuo aumento, ma, come evidenziato da Prima Comunicazione Online, è pericolosamente legata a un settore, quello dei pc, che sta perdendo posizioni di fronte al successo di devices mobili, sempre più pratici e performanti. Quando parliamo di smartphone e tablet Microsoft non regge il confronto con Apple e Samsung. Anche se nel breve termine Microsoft ha deciso di puntare sul mantenimento dell’indiscussa leadership nell’universo dei software (così si spiega la recente nomina a nuovo CEO dell’indiano Satya Nadella, ex responsabile delle tecnologie di gestione dei server per grandi gruppi aziendali), il colosso di Redmond non può permettersi di abbandonare la guerra commerciale dei dispositivi mobili e si affida alle energie delle nuove leve.