Finalmente un Unico Modello di Caricabatteria per tutta Europa

Il relatore della nuova normativa Barbara Weiler si è espressa in particolare su questo punto: “Anche se il Consiglio e la Commissione sono stati inizialmente titubanti su questa decisione, ciò andrà a beneficio dei consumatori, e si è pensato soprattutto a quelli di Apple, dato che invece gli smartphone con sistema operativo Android usano già tutti una porta microUSB”. Da parte sua Apple si è adeguata alla normativa ma non ha ancora rilasciato dichiarazioni in merito.

Con questa nuova legislazione sarà possibile ridurre i rifiuti elettronici, portando avanti una politica ecologica che sta molto cara all'Europa. “Questo accordo porterà a un risparmio di circa 51.000 tonnellate annuali di rifiuti” dichiara ancora Barbara Weiler. Sicuramente una buona notizia, considerando l'impatto ambientale causato dalla produzione dei dispositivi. Rimanendo in tema di accordi per il risparmio dei rifiuti elettronici, l'Unione Europea aveva appoggiato in passato la formazione della GSMA che comprendeva Nokia, Motorola, LG, Samsung e Sony Ericcson.